di Veronica Godano 10 Luglio 2020
giornali

La Conferenza Stato – Regioni ha stabilito tutta una serie di questioni legate all’emergenza sanitaria, tra cui lo stanziamento di 90 milioni di euro per la filiera della carne e 20 milioni per la pesca. Inoltre, ha aggiornato le “Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e Produttive”. Tra le novità, la possibilità di mettere a disposizione nei ristoranti, possibilmente in più copie, giornali e materiale informativo, da consultare previa igienizzazione delle mani.

L’integrazione prevede poi, per quanto riguarda discoteche e circoli culturali, la possibilità di svolgere il gioco delle carte e, in generale, le altre attività ludiche che prevedono l’utilizzo di materiali di cui non sia possibile garantire una puntuale e accurata disinfezione, purché siano rigorosamente rispettate le misure di prevenzione quali l’utilizzo obbligatorio della mascherina, l’igienizzazione frequente delle mani e della superficie di gioco; il rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro sia tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti.

Tali linee direttive saranno recepite nel prossimo DPCM (entro il 14 luglio), ferma restando la facoltà delle Regioni di prevedere misure più restrittive in relazione al territorio.