di Valentina Dirindin 13 Ottobre 2020

I ristoranti in Olanda potrebbero presto chiudere del tutto, in un lockdown totale per contenere il Coronavirus.

Lo comunicano i giornali olandesi, che fanno sapere che le nuove restrizioni preparate dal governo olandese in risposta a un drammatico aumento delle infezioni da Coronavirus saranno l’ultimo sforzo per rallentare la diffusione del virus prima che il Paese venga messo nuovamente in lockdown totale.

Le nuove misure, che dovrebbero essere annunciate in una conferenza stampa stasera dal primo ministro Mark Rutte e dal ministro della Salute Hugo de Jonge, spaventano molto i lavoratori del settore della ristorazione, che hanno già iniziato a protestare. Il governo pare stia ancora discutendo sulla possibilità di chiudere del tutto le attività di ristorazione e bar o se limitare ulteriormente i loro orari di apertura.

L’ipotesi più ottimistica, infatti, pare sia quella che prevede che ricevano l’ordine di chiudere entro le 18, in un coprifuoco che coinvolgerebbe l’intero Paese. La vendita di alcolici, anche da asporto, invece pare voglia essere bloccata alle ore 20.

Nonostante le proteste degli imprenditori di settore, dunque, ci si aspetta una stretta importante sulle attività, che dovrebbe durare per almeno due settimane, per contenere un’ondata di contagi che oggi ha superato la soglia di 6500 nuovi contagiati al giorno.

[Fonte: RTL Nieuws]