di Marco Locatelli 16 Giugno 2020

L’ingresso nei ristoranti e nei bar è diventato piuttosto lento e macchinoso in queste settimane di convivenza con il coronavirus: mascherina, controllo della temperatura corporea, igienizzazione. Esiste però un dispositivo, per la precisione un tornello smart prodotto dall’italiana Protom, che permette un accesso in sicurezza in maniera semplice e veloce.

Pass, questo il nome del tornello (acronimo di Protected Access Security System),  verifica che la persona abbia indossato la mascherina nel modo corretto, controlla la temperatura corporea, sanifica le scarpe mediante raggi UVC e consente l’igienizzazione delle mani con un apposito box. Insomma, condensa tutte le procedure di sicurezza in un un’unico passaggio.

Inoltre il tornello permette anche di controllare la densità dei commensali nel ristorante in modo da aiutare il gestore a non superare il numero massimo di presenze consentite sulla base di dimensione e areazione del locale. Tra l’altro Pass è utilizzabile anche all’esterno del locale.

“Se la tecnologia è stata fondamentale per continuare a lavorare e ad avere una vita sociale anche durante il lock-down – spiega Fabio de Felice, presidente di Protom – continuerà a esserlo ancora di più adesso. La riapertura dei pubblici uffici, dei locali, delle palestre, insomma il ritorno a una vita normale va di pari passo con la nostra capacità sia di prevenire le occasioni di contagio sia di certificarlo. Pass serve a questo, serve a darci la serenità di poter continuare a stare insieme”, conclude il presidente.