di Valentina Dirindin 21 Agosto 2019
pasta-e-pomodorini-freschi

A quanto pare, agli Inglesi non piacciono più pasta, pizza e compagnia bella: in tutto il Regno Unito, infatti, si registra una crisi dei ristoranti italiani. In generale, tutto il settore della ristorazione cosiddetta etnica pare stare vivendo un momento di crisi di settore, con la chiusura di molti locali da anni in attività, che vengono sostituiti da ristoranti che seguono le nuove tendenze in fatto di food.

A patire di più infatti sembrano essere proprio i ristoranti di più vecchia data, come quelli indiani, italiani e cinesi, che paiono essere ormai passati di moda.

In particolare, la ristorazione italiana in UK mostra segni di fatica, chiudendo il sesto trimestre consecutivo con il segno negativo tra aperture e chiusure. Il numero dei ristoranti italiani è ancora ceso del -4,7% nel Regno Unito, mentre quelli indiani sono calati del -2,6%. I ristoranti cinesi, invece, registrano la peggiore performance del settore, con un crollo del -7,3%.

In generale, pare effettivamente un problema di tendenze in cambiamento: avanzano infatti la cucina mediorentiale e caraibica (+60% in UK i primi, e addirittura +144% i secondi), oltre ai ristoranti vegetariani e vegani (che aumentano nel Regno Unito del 69%).

[Fonte: Agrifood]