di Valentina Dirindin 13 Settembre 2020
ristorante

Andare a mangiare al ristorante potrebbe essere l’attività in assoluto più a rischio di contagio da Coronavirus. A sostenerlo è uno studio dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie realizzato negli Stati Uniti, che ha provato a mappare i comportamenti a rischio tra quelli nei luoghi pubblici.

Per capire quali attività fossero più esposte al rischio di contagio, sono stati analizzati 150 soggetti che hanno contratto il virus in dieci diversi Stati, ed è stato chiesto loro di resocontare le loro attività e i loro spostamenti nelle settimane precedenti. In questo modo, confrontando le risposte, si è cercato di capire quali comportamenti fossero i più frequenti tra coloro che poi si sono ammalati.

Tra tutte le attività confrontate (shopping, lavoro in ufficio, palestra) l’andare al ristorante ha mostrato una probabilità doppia di essere contagiati. Secondo i ricercatori, la motivazione è da cercarsi nella circolazione dell’aria: “ la direzione e l’intensità dei flussi potrebbero influire sulla trasmissione del virus anche se le misure di distanziamento sono applicate correttamente”, dicono gli autori dello studio, sottolineando anche come il mangiare al ristorante preveda – a differenza di altre attività – la possibilità di togliersi le mascherine.

[Fonte: Il Fatto Quotidiano]