di Marco Locatelli 4 Dicembre 2019

Ristoranti e supermercati milanesi virtuosi nella lotta agli sprechi alimentari. Nell’ultimo International forum on food and nutrition di Fondazione Barilla, decima edizione, è emerso che a Milano, nel 2019, sono stati donate 850 milioni di tonnellate di cibo ai poveri.

Numeri importanti, arrivati grazie anche alla lungimiranza del Comune di Milano che ha applicato uno sconto – fino al 20% – sulla tassa rifiuti meneghina per supermercati e ristoranti che decidono di donare le eccedenze alimentari ai meno abbienti. Una soluzione che va incontro al patto internazionale Urban food policy pact a cui ha aderito anche il capoluogo lombardo e che ha come obiettivo quello di rendere il cibo accessibile a tutti attraverso diverse iniziative.

Non solo ristoranti e centri commerciali: le buone pratiche sono state attivate anche nelle mense delle scuole milanesi, dove pane e frutta che vengono avanzati possono essere portati a casa dagli studenti. In totale gli sprechi nel 2019 sono diminuiti del 17% rispetto al 2018, un buon passo verso l’obiettivo del 50% entro il 2030.

 

 

 

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento