di Marco Locatelli 5 Novembre 2019
scontrino

Stangata per una famiglia in vacanza a Roma in un bar in via della Conciliazione. Mamma, papà e due figli di 11 e 15 anni dalla Puglia si sono visti recapitare al tavolo uno scontrino da ben 120 euro solo per aver consumato tre hot dog, un panino e prosciutto e formaggio, quattro lattine di cola e una bottiglia di acqua.

A colpire è soprattutto il 22 euro per un hot dog più patatine fritte, così come anche il 17,34 euro chiesto per il servizio. Come riporta Il Messaggero, una nuova stangata che si registra nella Capitale ai danni di turisti, dopo quella dello scontrino da 430 euro che ha visto protagonisti due giapponesi in zona Castel Sant’Angelo lo scorso fine settembre, con tanto di intervento della Municipale nel ristorante.

Per evitare episodi di questo tipo – e se ne sono verificati davvero molti nel corso degli anni – il Campidoglio sta lavorando a nuove misure studiate per disciplinare il comportamento dei locali romani alla tutela dei turisti.