Roma: animalisti contro la statua della porchetta di Amedeo Longo

A Roma gli animalisti dell'Aidaa si sono lanciati contro la statua della porchetta di Amedeo Longo realizzata a Trastevere per conto dell'University of Fine Arts.

porchetta

A Roma, in zona Trastevere, l’artista Amedeo Longo ha collocato la statua di una porchetta (l’immagine dell’articolo si riferisce, ovviamente, a una porchetta vera, ma la statua è praticamente identica a questa foto, solo che è fatta di pietra grigia) per conto dell’University of Fine Arts. Solo che la cosa ha fatto imbufalire gli animalisti dell’Aidaa, i quali si sono scagliati contro questa installazione artistica.

L’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambienti, come da sua prassi durante casi similari, ha pubblicato una nota nella quale spiega che gli animalisti sono sul piede di guerra per quella che viene definita un’“orribile installazione” di un maiale trasformato in porchetta. Aidaa spiega che la statua è stata creata da Amedeo Longo per conto dell’Istituto Rufa – Rome University of Fine Arts.

L’Aidaa ha continuato sostenendo di provare “ribrezzo e sconcerto” di fronte a quella che viene definita da qualcuno come arte: si tratta di una mancanza di rispetto verso i maiali, animali fra i più uccisi e macellati in Occidente. E fa l’esempio dell’Italia: da inizio 2021 ne sono stati macellati 3.645.144 capi.

L’Aidaa ha terminato la sua nota di protesta sostenendo che i maiali sono animali sensibili e intelligenti. E mentre a Cremona il titolare di un macello suino viene mandato a processo con l’accusa di maltrattamento animale ecco che a Roma qualcuno pensa bene di creare una statua della porchetta. Per questo motivo l’Aidaa chiede al Comune e al sindaco Virginia Raggi di rimuovere questa statua.

[Crediti Foto | Flickr – 82922074@N02]

Potrebbe interessarti anche