di Elisa Erriu 22 Febbraio 2021
roma-ladro-ristorante-smonta-registratore-di-cassa

Scene da film, ma non si sa se tragicomico o di quart’ordine: a Roma, nella zona di Torpignattara, un ladro è entrato in un ristorante e ha iniziato a smontare il registratore di cassa, per poi scappare (pensando di farla franca).

C’è chi ha rubato le cassaforti al Mc Donald’s, ma insieme a una banda; c’è chi ha fatto “record di furti” a Spresiano, in provincia di Treviso, ma il ladro che smontava il registratore di cassa e poi scappava “con la refurtiva in bella vista” non si era ancora visto. Non che mancava… Ma purtroppo è quanto è successo a Roma, nella zona di Torpignattara: un uomo è entrato in un ristorante e ha iniziato a smontare il registratore di cassa per rubarlo, davanti ai gestori.

Il tutto è avvenuto ieri notte: inutili le urla, i tafferugli e i tentativi di fermarlo. L’uomo, un senegalese di 41 anni, è scappato, inseguito da due persone, con il suo “bottino”. Forse per il peso, forse perché facilmente individuabile, la Polizia intervenuta è riuscita subito a individuare il ladro e a bloccarlo.

È stato poi accertato che il 41enne si era introdotto nel locale forzando la porta- finestra, aveva rubato il fondo cassa e anche un computer; poi, scoperto dal personale di vigilanza, si è dato alla fuga. Ora dovrà rispondere di furto aggravato.

[ Fonte: Il Messaggero ]