di Valentina Dirindin 1 Agosto 2019
pantheon roma

Pare non avere alcuna intenzione di fermarsi la conquista dell’antica Roma da parte di McDonald’s. Dopo lo stop del Ministero per i Beni e le Attività culturali al progetto di un nuovo punto vendita nell’area archeologica delle Terme di Caracalla, la catena di fast food americana pare puntare al Pantheon.

A quanto si apprende dall’Adnkronos infatti, risale al marzo scorso la “Segnalazione certificata di inizio attività” (Scia) inviata agli uffici del municipio I dalla catena della ristorazione veloce americana per l’apertura di un McDonald’s in piazza della Rotonda 1, al Pantheon.

Già all’inizio della primavera, dunque, McDonald’s aveva presentato la documentazione agli uffici tecnici romani per l’apertura di un fast food di 300 metri quadrati nei locali di una ex banca con affaccio sul Pantheon.
“Stamani siamo stati a fare un sopralluogo perché loro hanno presentato un trasferimento di licenza, essendo quella una piazza tutelata – ha spiega all’Adnkronos l’assessore al Commercio del municipio I, Tatiana Campioni.

“Ho già chiesto maggiori approfondimenti all’ufficio commercio per verificare se questo trasferimento è fattibile. Al momento non hanno autorizzazioni al trasferimento”, ha proseguito. Ma la questione non è per nulla risolta: “il problema – sottolinea Campioni – è che purtroppo abbiamo un regolamento per il commercio nella città storica che consente questi trasferimenti”. Un regolamento che, evidentemente, pone il problema della tutela della storicità della Capitale.

[Fonte: AdnKronos | Immagine: Pixabay]