di Manuela 8 Marzo 2021
carabinieri

Spostiamoci a Roma perché qui un ristorante è stato multato e chiuso per aver organizzato una cena clandestina. I clienti, invece, sono stati invitati a tornare a casa.

Il locale in questione si trova in zona Marconi. Alle ore 21 del sabato sera, i Carabinieri della Stazione San Paolo si sono accorti che il ristorante in questione non era chiuso come da normativa anti diffusione Coronavirus (dopo le 18 i ristoranti possono fare solo asporto o consegne a domicilio).

Una volta entrati all’interno del ristorante, i militari hanno colto in flagrante il cameriere mentre stava tranquillamente servendo la cena a un tavolo. All’interno del locale, infatti, sette clienti stavano tranquillamente pasteggiando, in barba a tutti i divieti.

Così i Carabinieri hanno subito provveduto a far scattare le sanzioni previste dalle norme anti Covid-19. Il titolare del ristorante è stato multato, mentre per il locale è stata prevista la chiusura dell’attività (ricordiamo che la pena può andare dai 5 ai 30 giorni di chiusura). I clienti, invece, sono stati invitati a tornare a casa. Non è ben chiaro, però, se anche loro siano stati identificati e multati.

Sempre a Roma, poi, i Carabinieri di Monte Mario hanno anche provveduto a multare e chiudere per 5 giorni un minimarket. Durante i controlli effettuati, infatti, i Carabinieri hanno accertato che il titolare, un uomo originario del Bangladesh, continuava a somministrare bevande alcoliche all’interno del locale ben oltre l’orario permesso.

Ricordiamo che da poco, poi, a Roma è stato chiuso un ristorante cinese che ospitava una distilleria clandestina.

1