di Veronica Godano 16 Luglio 2020
carabinieri

Giro di vite a Roma nei locali al fine di verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie e delle prescrizioni relative al divieto di assembramento a causa del Coronavirus. Dopo Tor Pignattara e Pigneto, le forze dell’ordine hanno eseguito nuovi controlli tra Piazza Trilussa, Santa Maria in Trastevere e vicolo del Cinque. Due le pizzerie chiuse grazie ai Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere con la collaborazione di quelli dell’8° Reggimento “Lazio” e del N.A.S. di Roma.

In 2 attività commerciali sono state rilevate delle irregolarità: in una pizzeria di vicolo del Cinque, i militari hanno sequestrato circa 10 Kg di generi alimentari in quanto privi di tracciabilità, comminando una sanzione di 1.500 euro; in unaltra pizzeria di piazza Trilussa, i Carabinieri hanno rilevato carenze in materia di igiene,  stabilendo 1.000 euro di sanzione amministrativa.

Durante le attività di controllo, i Carabinieri hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo una persona trovata in possesso di 2 gr. di marijuana e hanno identificato complessivamente 130 persone.

Fonte: [Il Corriere della Città]