di Marco Locatelli 7 Novembre 2019
pasticciotto-balotelli

Mario Balotelli sta facendo parlare di sé, ma questa volta non c’entra l’ennesima “balotellata” di turno ma un gesto (positivo) di protesta contro il razzismo negli stadi italiani. Gesto che il pasticcere Angelo Bisconti ha voluto omaggiare con un pasticcioto dedicato proprio a Super Mario.

Ma facciamo un piccolo passo indietro. Durante la partita Verona-Brescia di domenica 3 novembre disputatasi allo stadio Bentegodi, Mario Balotelli (da quest’anno giocatore del Brescia) ha calciato un pallone verso la curva avversaria per protestare contro gli insistenti cori razzisti. Successivamente la Procura ha aperto un’indagine per discriminazione razziale, e il capo ultras del Verona, Luca Castellini, è stato messo al bando dallo stadio fino al 2030 per aver definito Balotelli “non completamente italiano”.

Nel frattempo Angelo Bisconti, pasticciere della pasticceria Chéri di Campi Salentina, in provincia di Lecce, ha reso omaggio al calciatore realizzando il pasticciotto “Mario Balotelli” al cacao, come la variante Obama (realizzata nel 2008 per celebrare l’elezione del primo presidente USA di colore), ma decorato con un tricolore per sottolineare la vicinanza al calciatore.

Il giugno scorso Bisconti aveva realizzato un pasticciotto arcobaleno per celebrare i 50 anni dei moti di Stonewalla e la liberazione del mondo gay. I dolci, grazie ad una protezione in resina, sono arrivati all’interno dello Stonwall inn.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento