di Valentina Dirindin 26 Luglio 2020
carabinieri

Ammonta a mille euro una delle prime maxi multe volute dall’ultima ordinanza di Vincenzo De Luca per contenere il contagio da Coronavirus: a prenderla è stato il proprietario di un bar di Salerno, che è stato “pizzicato” senza mascherina.

Tuttavia il barista si difende, dicendo di voler fare ricorso contro la salata sanzione, e dicendo che aveva “tolto la mascherina solo per un istante”, perché doveva bere un bicchier d’acqua. Secondo la versione dell’imprenditore multato, proprio in quel momento sono entrati nel locale un vigile in divisa e uno in borghese  e gli hanno fatto il verbale.

L’ordinanza firmata di recente dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca prevede infatti l’obbligo per “gestori, commessi, clienti degli esercizi commerciali, negozi, bar supermercati ed altri locali aperti al pubblico di indossare le mascherine prima dell’ingresso nei relativi locali e per tutta la permanenza negli stessi”, con la previsione del “massimo della sanzione (1.000 euro) per chiunque non indossi la mascherina ove già previsto dalle ordinanze regionali (tutti i luoghi al chiuso)” e l’invito per le forze dell’ordine e le polizie municipali a effettuare controlli rigorosi “nelle situazioni di assembramento, e nelle quali, al chiuso, i cittadini non indossino la mascherina (negozi, supermercati, bar, esercizi commerciali, locali pubblici etc.)”.

[Fonte: Open]