di Valentina Dirindin 1 Dicembre 2020
regno-unito-sussidi-agricoltura-mucche-pecore

L’alluvione degli scorsi giorni in Sardegna ha portato grandissimi danni all’agricoltura della regione. A farlo presente è  Coldiretti Sardegna, che parla di “un tributo pesante in termini di perdite e disagi” pagato dal settore.

“Ancora una volta la furia dell’acqua ha inondato i campi dalla Baronia al basso Oristanese, dal Medio Campidano all’Ogliastra e Sarrabus. La situazione più critica tra Nuorese e Baronia dove da ieri mattina si vive in piena emergenza e si sta lavorando per mettere in sicurezza gli animali, in particolare le pecore che in questi giorni stanno figliando. Bitti, Lula, Dorgali, Oliena, Nuoro, Valle del Cedrino (Galtelli, Irgoli, Onifai, Loculi, Orosei), oltre a Torpè, Siniscola e Posada sono i territori più colpiti”, ha detto Coldiretti. Nel frattempo, dal Consiglio regionale sono stati stanziati gli aiuti della Regione Sardegna alla popolazione di Bitti (Nuoro), tra le più colpite dall’alluvione che ha causato anche la morte di tre persone.

Una delle vittime era tra l’alro  un socio della Coldiretti, un allevatore di ovini e bovini di 55 anni.

La cifra che dovrebbe essere stanziata dal Consiglio Regionale, recuperata dal bilancio, è di 40 milioni di euro, a cui si aggiungono le tante manifestazioni economiche di solidarietà dei privati cittadini.

[Fonte: la Nuova Sardegna]