Sarzana: torta a tema Lega per Matteo Salvini, pasticcere insultato

Un pasticcere di Sarzana prepara una torta a tema Lega per il ministro dell'Interno Matteo Salvini, ma la sua occasione di visibilità è finita a insulti.

Quando Matteo Salvini incontra un pasticcere, è facile che quel pasticcere finisca sui social, con una buona dose di pubblicità a buon mercato. Il che, però, può essere un’arma a doppio taglio, visto che un pasticcere di Sarzana è stato insultato per aver fatto per il vicepremier una torta a tema Lega.

L’indole da foodblogger del nostro Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è cosa ormai nota, e – evidentemente – non si placa neanche in un periodo politicamente burrascoso. A essere oggetto di un selfie di pasticceria, questa volta,è stato Maurizio Montebello, pasticcere con tre punti vendita a Castelnuovo Magra ed uno a Sarzana.

Per lui, l’occasione per mostrare una bella torta abbracciato al Ministro dell’Interno è stata una cena post comizio di Salvini, dove lui è stato incaricato di preparare il dolce. Un vero capolavoro di cane design: una torta con il simbolo della Lega , una ruspa guidata da Salvini stesso e la scritta: «Prima gli italiani».

“A me era stata commissionata una torta, quindi piu’ che volentieri ho accettato, per me è lavoro”, ha spiegato il pasticcere a La Nazione. “L’ho portata sul barcone dove per motivi di sicurezza la Lega ha fatto la cena. Appena ho consegnato la torta il ministro Salvini ha fatto un selfie e poi l’ha postato, tra l’altro ha ricevuto moltissimi mi piace, la torta è stata gradita. Purtroppo quella foto in cui abbraccio Salvini, un gesto che si fa con tanti personaggi importanti, ha scatenato una serie di reazioni. Mi saranno arrivati oltre 100 messaggi da tutt’Italia. Da persone che neppur conosco. C’è chi mi ha apprezzato ma tanti mi hanno insultato. Sia su Messenger che su Facebook”.

La fama, si sa, non è sempre cosa facile da gestire.

[Fonte: La Nazione]

Valentina Dirindin Valentina Dirindin

17 Agosto 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento