Selex cresce del 10% nel 2020

Il 2020 è stato un buon anno per Selex Gruppo Commerciale, e anche i primi 4 mesi del 2021 vedono una crescita superiore al 4%.

Più 10,3% nel 2020 rispetto al 2019: è il risultato di Selex, il gruppo commerciale composto da 18 imprese familiari che è la seconda realtà della distribuzione moderna con una quota di mercato del 14,4%. Il fatturato complessivo è stato di 16,15 miliardi di euro, tra vendite nel canale retail e quello cash&carry. La crescita va avanti, perché il 2021 non solo ha portato l’ingresso di sei nuovi soci, ma è anche stato caratterizzato da un +4,1% di fatturato nei primi 4 mesi. Altra novità: l’assemblea dei soci ha nominato  il nuovo CdA. Riconfermato presidente Alessandro Revello di Dimar, con Dario Brendolan di MaxiDì e Giovanni Pomarico di Megamark come vice.

Per il secondo semestre Selex conferma il completamento degli investimenti sulla rete vendita per 360 milioni di euro, con 72 nuove aperture e 135 ristrutturazione che arricchiranno l’offerta multicanale di insegne nazionali e regionali che coprono tutto il Paese con oltre 3.200 punti vendita. Il presidente di Selex Alessandro Revello ha dichiarato: “Il prossimo triennio sarà oltremodo complicato e dovremo essere all’altezza della fiducia che i clienti ripongono in noi e nelle nostre insegne ogni giorno. Il gruppo si è rafforzato con l’ingresso di sei nuovi soci e grazie alla nostra capacità di stare insieme, che si traduce in una collaborazione fattiva e di valore tra le imprese, mi sento ottimista e sereno nell’affrontare le importanti sfide che ci aspettano”.

[Fonte: Foodweb]

Potrebbe interessarti anche