di Manuela 29 Aprile 2021
sesamo

Sul sito Salute.gov è stato pubblicato un nuovo richiamo: questa volta sono stati ritirati dal commercio alcuni lotti dei Semi di sesamo nero di Bongiovanni a causa di un rischio chimico. Sul sito l’allerta riporta la data del 28 aprile 2021, ma sull’avviso di richiamo la data dei controlli veri e propri è quella del 22 aprile 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Semi di sesamo nero, mentre sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato che il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è Bongiovanni SRL. Invece, il nome del produttore è Di Gel SRL, con sede dello stabilimento in via Monte Rosa 12 a Milano e in via Brenta 4 a Rozzano.

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • L.9411
  • L.L151220/4M1

In entrambi i casi la data di scadenza o termine minimo di conservazione viene indicato a 12 mesi, mentre l’unità di vendita è rappresentata rispettivamente dalla confezione da 250 grammi e da quella da 1 chilogrammo.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico: così come comunicato dal fornitore, infatti, c’è stato un superamento del contaminante ossido di etilene oltre i limiti consentiti dalla legge, cosa che ha innescato la procedura di richiamo. Nelle avvertenze si è invitati a controllare la presenza di eventuali giacenze, provvedendo poi a toglierle dalla vendita, isolarle, metterle in quarantena e fornire informazioni. Va da sé che se si hanno già in casa i numeri di lotto in questione, non debbano essere utilizzati.