di Marco Locatelli 28 Luglio 2020

Il personale del centro di accoglienza dei Pantanelli a Siracusa è stato sequestrato da due migranti come forma di protesta per la qualità del cibo, a loro dire scadente, e per la toilette non funzionante.

Protagonisti della vicenda un 33enne e un 20enne, originari rispettivamente del Togo e del Mali. I due hanno bloccato il personale del centro di accoglienza sbarrando i cancelli con catene e lucchetti.

La rivolta è stata poi sedata grazie all’intervento della Polizia e i migranti hanno liberato i dipendenti del centro. I due migranti sono stati denunciati per sequestro di persona.