di Valentina Dirindin 8 Settembre 2020
ambulanza vigili fuoco

É stato travolto da una fiammata ai fornelli lo chef di 43 anni del ristorante “La Paranza” alla spiaggia Urbana di Sirolo, che ora si trova in terapia intensiva con ustioni in diverse parti del corpo.

Lo chef, originario di Osimo, è stato colto di sorpresa da un’improvvisa fiammata, che lo ha colpito alle braccia, al volto e al torace. La sua condizione è piuttosto seria: il cuoco, al momento dell’incidente, stava cucinando, quindi le fiamme lo hanno colpito in pieno causandogli ustioni di secondo e terzo grado. Ancora ignote le cause dell’incidente, su cui stanno indagando i carabinieri di Numana e l’ispettorato del lavoro dell’Asur.

La tesi più accreditata, al momento, sarebbe quella di una fuga di gas da una delle tubature che collegano le bombole al piano cottura. Da lì, la fiammata dal basso verso l’alto, che ha investito in pieno il cuoco. Immediati i soccorsi della Croce Bianca di Numana e della Croce Gialla di Camerano, che hanno trasferito il cuoco in codice rosso nella rianimazione di Torrette.

A essere portato in ospedale è stato anche un giovane aiuto cuoco, che avendo assistitilo all’incidente è rimasto sotto choc ed è stato colto da un malore. Lo chef del ristorante è sempre rimasto vigile, ma la prognosi resta ancora riservata.

[Fonte: Il Resto del Carlino]