di Marco Locatelli 18 Marzo 2021
cibo bio

Il pre-summit 2021 dell’Onu sui sistemi alimentari si terrà a Roma dal 19 al 21 luglio.

Lo annuncia il governo tramite una nota specificando che l’evento si svolgerà “sotto la guida del Segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres e del Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi“.

Obiettivo – prosegue la nota – sarà quello di riunire “gli sforzi e i contributi di un processo di impegno globale che ambisca alla trasformazione dei sistemi alimentari”. L’evento si terrà in forma ibrida, quindi con interventi sia digitali che in presenza presso l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) a Roma.

“L’Italia è pronta ad accogliere questo appuntamento essenziale del Vertice sui sistemi alimentari a Roma. Vogliamo affrontare la questione della sicurezza alimentare all’interno del nostro ampio programma come Presidenza del G20. Insieme alle Nazioni Unite e alle sue agenzie con sede a Roma, l’Italia si impegnerà con i suoi partner per promuovere un’agricoltura migliore, filiere produttive sostenibili e stili di vita salutari”, ha affermato il Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi.

La tre giorni chiamerà diversi attori, dai giovani agricoltori ai ministri dell’agricoltura passando per le popolazioni indigene. A seguire il pre-summit di Roma il vero e proprio vertice a New York di settembre.

1