Supermercati, Conad Centro-nord cresce del 28%

Nel 2020 Conad La cooperativa ha fatturato 1,775 miliardi di euro, con aumento di punti vendita e organico.

Conad Centro Nord chiude il 2020 con risultati più che positivi: in termini di fatturato crescendo del 28,1% (1.775 milioni di euro); come utili di esercizio segnando 26,9 milioni di euro (+6,4 milioni), e come quota di mercato facendo registrare un più 0,7% (7,4% totale). Sono i risultati del bilancio appena approvato dai soci della cooperativa di supermercati, con rete vendita sul territorio di Emilia-Romagna (Reggio Emilia, Parma e Piacenza) e Lombardia. Notevole il fatto che il mercato di riferimento sia cresciuto solo del 4%, nell’anno uno della pandemia: il bilancio 202o registra un patrimonio netto consolidato di 307,8 milioni (+23 milioni sul 2019). Merito delle crescita, tra le altre cose, l’acquisizione dei punti vendita che erano di Auchan: nel 2020, 15 società sono entrate a far parte della cooperativa, e quasi la metà sono gestite da ex dipendenti Auchan.

Crescita e investimenti si prevedono per il futuro: un piano triennale di 160 milioni per aprire 17 punti vendita entro il 2023, di cui 3 – tutte in Lombardia – già nel 2021. L’apertura del punto vendita a insegna Conad a Romano di Lombardia (Bergamo) è avvenuta lo scorso marzo, mentre sta per aprire un nuovo Conad Superstore a Sesto San Giovanni (Milano) e un Sapori & Dintorni in centro a Cremona. Le aperture successive prevedono la creazione di circa 450 posti di lavoro: nel 2020 sono stati 1488 i posti in più, con una crescita del 27% rispetto al 2019 e un organico complessivo di 6.988 collaboratori.

[Fonte: Foodweb]

Potrebbe interessarti anche