Supermercati: Coop in Sicilia prepara la cessione al “Gruppo Radenza”

Sembra essere entrata nel vivo la cessione dei supermercati Coop siciliani al player locale “Gruppo Radenza”: i sindacati esprimono preoccupazione per i circa mille dipendenti coinvolti.

supermercato

I supermercati Coop della Sicilia potrebbero essere presto ceduti al Gruppo Radenza, un operatore locale “radicato sul territorio e in espansione”.

La trattativa per la cessione, che va avanti da un oltre un anno, sembra essere entrata nella fase finale, con “un progetto Coop Sicilia atto a raggiungere sin dal primo anno un generale equilibrio economico e stabilire un trend di crescita progressivo nel triennio a seguire”, che prevederebbe l’acquisizione dei punti vendita Coop e Ipercoop sull’isola e anche la valorizzazione di un polo logistico in provincia di Catania, per potenziare la rete commerciale e distributiva.

La preoccupazione per la cessione, però, riguarda i circa 1.000 lavoratori che verrebbero coinvolti nell’operazione, e che si andrebbero ad aggiungere ai circa 800 occupati attualmente dal Gruppo Radenza per i suoi 45 punti vendita sparsi sul territorio. “Serve un piano industriale vero e un interlocutore credibile che si faccia carico dell’occupazione”, ha dichiarato Paolo Andreani, segretario generale aggiunto della UILTuCS Nazionale.

“La speranza del sindacato e dei lavoratori è che una realtà come la Coop, che è stata baluardo di legalità e che ha garantito livelli occupazionali e qualità del lavoro, rimanga e non abbandoni la nostra terra”, gli hanno fatto eco il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo e il segretario Filcams Cgil Palermo Giuseppe Aiello.

E anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha espresso preoccupazione per i livelli occupazionali, chiedendo “ai vertici di Coop Alleanza 3.0 di ripensare, in questa fase così delicata di ripartenza, la scelta di disimpegno dalla città e dalla Sicilia”.

[Fonte: La Sicilia]

Potrebbe interessarti anche