di Marco Locatelli 10 Marzo 2021

In Russia la spesa al supermercato si paga con…la faccia. Proprio così: il colosso russo della grande distribuzione, X5 Retail Group, ha lanciato all’interno dei suoi punti vendita un sistema di riconoscimento facciale per le transazioni.

Insomma, il portafogli lascia idealmente spazio al volto come sistema di pagamento innovativo e velocissimo. Una novità che presto verrà estesa a tutti i punti vendita dell’azienda in Russia.

Al momento ci sono già 5.500 casse automatiche che funzionano con il riconoscimento facciale. Queste verranno distribuite in 150 negozi entro la fine del mese e 3000 nel corso del 2021.

Ma come funziona? Basta semplicemente abbassare la mascherina, guardare lo schermo e il gioco è fatto. A confermare la transazione avvenuta correttamente sarà ovviamente lo scontrino. Come sempre, d’altronde.

Il progetto è stato possibile grazie alla collaborazione con Visa e il gruppo bancario Sberbank.

Fonte: Askanews

1