di Manuela 9 Giugno 2020
supermercati

In Toscana è arrivata una nuova ordinanza che interessa anche le modalità di accesso ai supermercati: grazie all’ordinanza n. 62 tutta la famiglia potrà andrà a fare la spesa insieme, ma attenzione perché non solo gli assembramenti sono vietati, ma anche gli ingressi continueranno ad essere contingentati.

L’ordinanza numero 62 va a sostituire di fatto la numero 48. In realtà molte delle misure anti diffusione Coronavirus sono rimaste le stesse. Fondamentalmente sono tre le cose che cambiano:

  1. le attività economiche e produttive non devono più trasmettere i protocolli anti contagio alla Regione
  2. le procedure di pulizia, disinfezione, sanificazione e areazione dei locali dovranno seguire solamente le indicazioni presenti nei rapporti dell’Istituto Superiore di Sanità in materia di Covid-19
  3. supermercati: è questa la modifica che ci interessa maggiormente. Stop all’obbligo di ingresso negli esercizi commerciali per una sola persona per nucleo famigliare. In precedenza, infatti, nei supermercati e negozi poteva entrare a fare la spesa solo una persona per famiglia. Adesso questo obbligo è stato eliminato il che vuol dire che, se si vuole, si può andare a fare la spesa con tutta la famiglia. Attenzione però: permangono i divieti di assembramento, mentre negozi e supermercati dovranno continuare a limitare gli accessi per evitare assembramenti all’interno

Cosa vuol dire? Che potrete andare a fare la spesa con tutta la sacra famiglia, ma che se vi presentate in formazione completa con padre, madre, tre figli, nonno e nonna conviventi, zia e zio con due cugini altrettanto conviventi, cane, gatto e criceto, se nel locale è già presente un numero elevato di persone, per evitare assembramenti all’interno non vi faranno entrare. Cosa vuol dire – parte seconda? Se proprio non necessario, evitate di andare a fare la spesa o entrare nei negozi in dieci persone quando ne basterebbe solo una