di Veronica Godano 27 Aprile 2020
Supermercati: Kraft dona buoni spesa alle famiglie in difficoltà

Nel marasma generato tra decreti, ordinanze regionali e decisioni di aziende private, rimane una certezza ossia la necessità di sostenere nel lungo periodo le famiglie che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. Così, dopo la decisione di applicare ulteriori sconti sui voucher spesa del Governo, aziende come Kraft hanno deciso di donare anche buoni spesa. L’azienda, conosciuta per la maionese, ha aderito al progetto “Varcare la soglia” promosso da Albero della Vita, attraverso una donazione di 40mila euro per fornire buoni alle famiglie in difficoltà nelle città di Milano, Genova, Napoli, Catanzaro e Palermo.

“Il primo e più urgente bisogno in questa fase è garantire un pasto a chi si trova in difficoltà –  dichiara Luigi Cimmino Caserta, Responsabile Relazioni Istituzionali di The Kraft Heinz Company-. Molte famiglie hanno perso ogni tipo di entrata derivante da lavori occasionali e che sosteneva un’economia familiare già fragile. Con questo contributo vogliamo fare la nostra parte e proseguire nel percorso di vicinanza alle famiglie più in difficoltà, iniziato grazie a Albero della Vita lo scorso Natale con la ‘Cena più Buona del mondo’ dedicata alle famiglie del quartiere Zen di Palermo. Quello che Kraft sa fare meglio è unire le persone attorno ad una tavola e, oggi, donare buoni spesa a oltre 100 famiglie per gestire l’emergenza nelle prossime 8 settimane, ci sembra il modo più coerente e concreto per aiutare chi ne ha bisogno”.

“Siamo molto felici – afferma Ivano Abbruzzi, Direttore Generale di Fondazione L’Albero della Vita – quando sono messe in atto queste azioni di solidarietà. La collaborazione tra pubblico, privato e mondo delle associazioni è fondamentale per dare una risposta concreta a tutti quei soggetti deboli che, con quest’emergenza sanitaria, si ritrovano ancora più in difficoltà. Kraft è al nostro fianco da diverso tempo e nella gestione di questa ’emergenza nell’emergenza’ che dobbiamo affrontare è necessario avere partner sicuri e affidabili per dare una risposta tempestiva ai nostri beneficiari”.

[Fonte: Agenzia di Stampa Askanews]