di Veronica Godano 26 Maggio 2020
supermercato

Rettifichiamo quanto riportato nell’articolo Supermercati: le catene indagate dall’Antitrust per la speculazione durante il lockdown”per quanto riguarda la catena MD. Questa e altre testate nazionali hanno inserito l’azienda Md S.p.A nell’elenco degli ipermercati indagati dall’Antitrust per l’aumento ingiustificato dei prezzi di beni di prima necessità e per l’igiene (guanti e disinfettanti) durante il periodo di lockdown nazionale dovuto alla pandemia di Covid-19.

Il marchio tiene a sottolineare di non essere coinvolto in tali indagini.

Ricordiamo che l’Antitrust ha avviato un’indagine preistruttoria inviando richieste di informazioni a molti operatori della grande distribuzione per acquisire dati sull’andamento dei prezzi al dettaglio e dei prezzi di acquisto all’ingrosso di generi alimentari di prima necessità, detergenti, disinfettanti e guanti, “al fine di individuare eventuali fenomeni di sfruttamento dell’emergenza sanitaria alla base dell’aumento di tali prezzi”.

“Le richieste di informazioni, spiega l’Antitrust, riguardano oltre 3800 punti vendita, soprattutto dell’Italia centrale e meridionale. Nella fattispecie, dalle analisi svolte dall’Autorità sui dati Istat sono emersi a marzo 2020, per i prodotti alimentari, aumenti dei prezzi rispetto a quelli correnti nei mesi precedenti differenziati a livello provinciale”.