vino e musica: app Wine Listening

Entro il 2022 il colosso britannico dei supermercati Marks & Spencer si impegna a vendere solo vino 100% vegano.
Un gigante della grande distribuzione che fa una scelta forte di posizionamento verso il mondo veg, confermando una tendenza che ormai è molto diffusa a tutti i livelli. Si tratta della prima volta che un’azienda così importante fa una scelta di questo tipo, promettendo che entro il 2022 il vino venduto in tutti i suoi punti vendita sarà totalmente vegan-friendly, ovvero prodotto senza alcun utilizzo di sostanze di derivazione animale.

Se è la prima volta che sentite parlare di vino vegano, comprendiamo lo stupore: il vino, tutto sommato, viene dall’uva, e non è facile capire immediatamente come possa non essere un prodotto veg. Eppure, esistono molti coadiuvanti utilizzati nel processo produttivo che hanno origine animale (per esempio, albumina, caseina, colla di pesce, gelatine animali) e sono già diverse le aziende vitivinicole in tutto il mondo che hanno scelto di privarsene, marchiandosi con l’etichetta di un prodotto veg-friendly.

Per essere ancor più sicuri che il vino sia 100% vegano, suggerisce l’osservatorio VeganOk nel suo disciplinare (il più diffuso in Italia e riconosciuto da Associazione Vegani Italiani Onlus), l’etichetta non dovrebbe neanche “contenere indicazioni che fanno riferimento al consumo del vino in abbinamento a piatti di origine animale”.
Siamo curiosi di scoprire a cosa sarò abbinato il barolo in vendita da Marks & Spencer.

[Fonte: VeganOK]

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento