di Manuela 28 Febbraio 2020
supermercato

Piccolo cambiamento nel settore dei supermercati: da adesso Unieuro stringe una partnership con Conad. Come se non bastasse la necessità di riallineare la GDO a causa dell’integrazione in Conad di quella che era la rete di Auchan Italia (entro il 5 marzo in teoria bisognerà raggiungere un accordo con i sindacati per via anche dei previsti esuberi), ecco che adesso nascerà un’altra alleanza: quella fra Unieuro e Conad.

Visto che Unieuro nel corso degli ultimi dieci anni ha ottenuto numerosi punti vendita precedentemente appartenenti a marchi concorrenti costretti a ridurre il numero di locali a causa di fallimenti o crisi finanziarie varie, ecco che ha deciso di espandersi ulteriormente nel settore della GDO firmando una collaborazione con Cia-Conad.

Al momento si sa già che verranno aperti cinque nuovi punti vendita diretti dentro a cinque ipermercati un tempo a marchio Auchan, ora Conad. Tutto questo è stato fatto nell’ottica di una transizione tecnologica che ha portato i clienti a variare le loro modalità di acquisto: il consumatore, soprattutto per quanto riguarda l’elettronica di largo consumo, ha cambiato il suo approccio ai punti vendita e sceglie nuove modalità di acquisto. Ecco dunque spiegato il perché di questa collaborazione fra Conad e Unieuro.