di Valentina Dirindin 7 Dicembre 2020

Anche in Svizzera cambiano le regole per bar e ristoranti per contenere il contagio da Coronavirus, con la decisione della chiusura anticipata degli esercizi commerciali.

Il Governo ticinese ha infatti deciso di introdurre nuove misure che saranno in vigore in questo periodo pre festivo, in cui si temono assembramenti.

I bar dovranno chiudere alle 19 e i ristoranti alle 22 (orario in cui dovranno chiudere anche i servizi di consegna a domicilio e asporto). Chiusure anticipate per tutte le strutture di divertimento (come i casinò, le sale da bowling o le sale da biliardo).

Le nuove norme saranno in vigore da mercoledì e fino al 23 dicembre. Il presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi ha spiegato le nuove misure adottate giustificandole con una situazione in cui c’è “no stallo in cui i contagi non diminuiscono e i ricoveri restano elevati. La pressione sul sistema sanitario resta non sostenibile”.

Per il resto, le misure già in vigore sono state confermate e prolungate: massimo cinque persone insieme e un massimo di trenta persone per gli eventi culturali e sportivi. “Se queste misure non daranno i risultati auspicati, dovremo stringere ulteriormente”, ha detto chiaramente  Norman Gobbi in conferenza stampa.

[Fonte: Il Corriere del Ticino]

1