di Manuela 24 Dicembre 2019
taranto

Nel centro di Taranto un bar è stato distrutto dall’esplosione di una bomba. Tutto è accaduto poco prima della mezzanotte: l’ordigno esplosivo è stato messo vicino alla saracinesca del locale, fra l’altro in fase di ristrutturazione. Ora le forze dell’ordine stanno indagando per risalire a autori del gesto e al movente.

Era poco prima della mezzanotte quando nel cuore di Taranto, più precisamente in via Umbria, all’angolo con via De Carolis, fra l’altro proprio a pochissimi metri di distanza da una scuola e dal Palazzo di Giustizia, una bomba è esplosa, distruggendo il bar in questione. E non solo.

Il locale avrebbe dovuto aprire a gennaio. Lo scoppio non solo ha distrutto il bar, ma ha anche danneggiato le macchine che erano parcheggiate lì vicino e ha letteralmente frantumato i vetri delle case del medesimo palazzo. Ovviamente subito sono state allertate le forze dell’ordine: Polizia e Vigili del Fuoco si sono subito recati sul posto per accertare cosa fosse accaduto e controllare che non ci fossero feriti o vittime.

Adesso gli agenti della Mobile stanno indagando sulla vicenda, grazie anche alla visione delle immagini registrate dalle videocamere di sicurezza installate in zona. Si cercano sia i responsabili dell’attentato che il possibile movente, ma le indagini sono appena iniziate.