di Manuela 16 Settembre 2019
Funghi bosco

In provincia di Teramo è morto un cercatore di funghi: era caduto in un burrone. La tragedia è avvenuta a Fanano, più precisamente nella frazione di Trignano: secondo testimoni dell’accaduto, l’uomo sarebbe scivolato nel burrone facendo un volo di parecchi metri. A nulla sono valsi i soccorsi, nonostante l’allarme dato tempestivamente: l’uomo non ce l’ha fatta.

Si chiamava Claudio Dondi, avea 68 anni e proveniva da Vignola. La vicenda è accaduta nel primo pomeriggio di domenica 15 settembre. Claudio si trovava insieme al suocero e a un altro parente: il gruppetto era partito alla ricerca di funghi. Ad un certo punto Dondi è scivolato ed è caduto in un burrone. Subito il parente che era con Dondi e il suocero ha provveduto a dare l’allarme.

Sul posto sono intervenuti subito i Vigili del Fuoco e il soccorso alpino, ma arrivati sul luogo il verdetto è stato inesorabile: l’uomo era già morto. Il corpo del cercatore di funghi è stato recuperato e adesso si trova in attesa di verdetto da parte delle autorità giudiziarie. Il suocero dell’uomo è stato poi riportato in paese, incolume, ma ancora sotto shock per quanto accaduto. Sempre nella giornata di ieri, è stato trovato morto in Piemonte un altro cercatore di funghi, scomparso otto giorni prima: era caduto in un canalone a breve distanza dalla sua baita, anche lui mentre cercava funghi.