di Valentina Dirindin 14 Luglio 2020
manette

Venti ragazzi coinvolti e tre agenti feriti: è questo il bilancio di una maxi rissa tra giovani scattata in un ristorante a Terracina, in provincia di Latina.

Fortunatamente, gli agenti del Commissariato di Terracina intervenuti per calmare gli animi e riportare la situazione alla normalità sono stati feriti soltanto lievemente. Le forze di polizia, quella sera, si trovavano impegnate nei controlli di routine per verificare il rispetto da parte degli esercizi commerciali delle norme per il contenimento del Coronavirus, quando sono state avvisate di una rissa scoppiata in un ristorante. Ancora da accertare le motivazioni all’origine della rissa, ma dalle prime testimonianze pare che si sia trattato di futili motivi.

Venti i ragazzi coinvolti nella maxi scazzottata partita in circostanze ancora da accertare dopo una cena in un all’interno di un ristorante del litorale. Al momento dell’intervento, però, per gli agenti non è stato così semplice sedare gli animi, anche a causa del gran numero di coinvolti. Così i tre agenti sono stati coinvolti nella rissa e hanno subito  lesioni di lieve entità. Sei tra le decine di ragazzi coinvolti sono stati immediatamente individuati e denunciati a piede libero per rissa, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

[Fonte: Sky TG 24]