di Valentina Dirindin 18 Maggio 2020
the last dance

Una pizza è protagonista di uno degli episodi di “The Last Dance”, la serie fenomeno del momento su Netflix dedicata al mondo del basket. Si tratta della puntata dedicata al “Flu Game“, la partita che Michael Jordan giocò (segnando 38 punti in 44 minuti) pur stando male per aver mangiato una pizza avariata.

La sera prima, infatti, alla vigilia del match contro gli Utah Jazz nelle Finals del 1997, Michael Jordan ordinò in albergo una pizza a domicilio, che gli causò un’intossicazione alimentare che rischiava di compromettere l’esito della gara.

Tutti però si chiedono: perché stette male solo lui e non il resto della squadra? A spiegarlo è stato il regista di The Last Dance, Jason Hehir, che ha provato a svelare il mistero raccontando i fatti di quella sera.

Michael Jordan fu l’unico a ordinare la pizza, ed era arrabbiato con il resto della squadra perché aveva cenato senza aspettarlo. Si erano ormai fatte le 22 o le 23 e il campione decise di ordinare una pizza a domicilio. Quando arrivò, per non spartirla con i compagni che non l’avevano aspettato per la cena, Jordan ci sputò sopra.

Saranno dunque state le maledizioni dei compagni di squadra a causare il seguito della storia, con Michael Jordan che si sveglia in piena notte con crampi e dolori e la necessità di un intervento medico per poter comunque giocare nella giornata successiva.

[Fonte: Sky Sport]