di Patrizia Laquale 27 Maggio 2019

A scopo precauzionale il gruppo Coswell ha richiamato dal mercato quattro lotti della tisana a freddo Ventre piatto Cold de l’Angelica per la presenza del batterio di Escherichia Coli, ovvero per la presenza di batteri fecali all’interno delle bustine di tisana.
I lotti interessati e richiamati sono il 910001001, il  910101001, il 910201001 e il 910501001, al momento non si hanno altre informazioni come ad esempio la data di scadenza delle tisana.
A lanciare tempestivamente l’allarme dopo la segnalazione da parte dell’azienda produttrice è stata la catena di supermercati Dodecà che in data 24 maggio 2019 ha pubblicato sul proprio sito il richiamo http://www.dodeca.it/avvisi/richiamo-prodotto-langelica/
Il richiamo, data l’importanza dello stesso, è diventato subito virale, a darne notizia per il bene dei consumatori molte testate giornalistiche, che hanno invitano i consumatori a verificare il numero di lotto delle confezioni acquistate. Se questo dovesse coincidere, si consiglia di evitare il consumo della suddetta tisana e di restituirla al punto vendita d’acquisto per ottenere il rimborso. Ricordiamo che i sintomi dell’infezione da Escherichia coli sono diarrea, crampi addominali, nausea e vomito, che nessun farmaco è in grado di proteggere  dall’infezione e che passa da persona a persona tramite contatto, sopratutto quando i soggetti infetti non si lavano correttamente le mani.

[Crediti: http://www.dodeca.it]