di Valentina Dirindin 26 Marzo 2020

A Torino, dopo la riapertura dei mercati con ingressi scaglioniati, qualcuno ieri ha provato anche a scavalcare le transenne per saltare la coda. Avevano riaperto ieri 25 mercati cittadini, con regole molto precise su accessi e distanze da rispattare. Generalmente non si sono registrati disagi, e i cittadini hanno rispettato le regole previste per fare la loro spesa. Ma nel mercato di piazza Fioroni alcuni avventori si sono lamentati del fatto che ci fosse un’unica via di ingresso per accedere al mercato, il che comportava magari il dover fare qualche metro in più per arrivare alla fila verso le bancarelle.

Nelle nuove regole dopo la riapertura, infati, c’erano diverse misure di sicurezza: i banchi dovevano avere almeno due metri di distanza l’uno dall’altro, e ci doveva naturalmente essere almeno un metro di distanza tra venditori e clientela.

Gli accessi sono stati inoltre limitati a un numero massimo di persone, conteggiato sulla base del numero dei banchi presenti e degli spazi disponibili. Qualche furbetto, però, ha anche provato a scavalcare le transenne e i nastri di sicurezza apposti dalle autorità per contenere il perimetro del mercato, come previsto dall’ordinanza regionale, ma è stato fermato dai vigilanti e riaccompagnato all’entrata.

[Fonte: La Stampa Torino]