di Valentina Dirindin 19 Dicembre 2020
paolo damilano

È stata ufficializzata la candidatura a sindaco di Torino dell’imprenditore enogastronomico Paolo Damilano, nome scelto dal centrodestra per concorrere a guidare la città.

Il patron di Cantine Damilano, in città, è anche proprietario di alcuni locali piuttosto noti, che durante la notte, dopo l’ufficializzazione della sua candidatura a sindaco, sono stati vandalizzati da ignoti. Prima è toccato al bar Zucca di via Gramsci, storica insegna della città di recente ristrutturata e riportata a nuova vita. Poi al pastificio Defilippis di via Lagrange, anche qui nome noto alla Torino “bene” a cui piace il buon cibo.

I Carabinieri sono immediatamente intervenuti per iniziare le indagini e trovare i responsabili di quello che pare in effetti essere un raid a sfondo politico. Pare che i vandali abbiano prima rubato al pastificio Defilippis una bottiglia di vetro, che poi avrebbero usato per rompere le vetrine del bar Zucca. “Spero si riescano a individuare i responsabili – ha fatto sapere la sindaca Chiara Appendino -. La violenza, a sfondo politico o meno, non ha mai cittadinanza”.

Solidarietà è stata espressa per il “suo” candidato anche da Matteo Salvini, che ha detto che le persone perbene non si lasceranno intimidire da atti come questo .

[Fonte: Torino Today]

1