Torino: Green Pea celebra la vittoria della nazionale, ma alla FIGC non piace

Green Pea, il centro commerciale verde di Torino, ha appeso una maxi maglia azzurra sulla facciata per celebrare la vittoria a Euro 2020, ma pare che la FIGC non fosse proprio d'accordo.

green pea

Green Pea, il Green Retail Park di Torino nato dalla mente di Oscar Farinetti accanto a Eataly, aveva deciso di celebrare la vittoria della nazionale italiana ai campionati di Euro 2020, ma pare sia stata sgridata dalla FIGC. C

ome un tifoso troppo esuberante o come Bonucci e Chiellini che fanno il giro con il pullman scoperto e creano un caso diplomatico, anche Green Pea viene bacchettata per eccesso di entusiasmo nei confronti della vittoria degli Azzurri. Il centro commerciale verde, infatti, aveva appeso alla sua facciata una maxi maglia della nazionale, una di quelle che venivano stese sul campo di gioco prima dell’inizio delle partite: l’idea era quella di rimuoverne poi un pezzetto alla volta e utilizzare il tessuto sintetico per un progetto di upcycling, di riutilizzo dei materiali per farne bandane, borsette e altri accessori, nel pieno rispetto dei canoni che guidano Green Pea.

Una cosa carina, in effetti, che però non è piaciuta a tutti: pare infatti che la FIGC abbia chiesto espressamente di rimuoverla. Almeno, così risultava all’Ansa, che parlava di una lettera della federazione  responsabile della società che ha preso l’iniziativa in cui si sosteneva che l’esposizione non fosse possibile.

Interpellata dal Corriere della Sera, la FIGC ha smentito un coinvolgimento nella vicenda. Dunque ora, così come per il “pullman-scoperto-gate” il dubbio rimane: la tirata d’orecchie al pisello verde di Torino c’è stata o no?

[Fonte: Il Corriere della Serå]

Potrebbe interessarti anche