Torino, la pizzeria gourmet Sestogusto apre una seconda sede

Massimiliano Prete, lievitista e pizzaiolo gourmet, annuncia sui social l'apertura di una seconda pizzeria Sestogusto a Torino.

Massimiliano Prete pizzeria Sestogusto Torino

Sestogusto, la pizzeria gourmet di Massimiliano Prete a Torino, aprirà una seconda sede, sempre nel centro storico. Lo ha annunciato il lievitista e patron con un video sui suoi canali social. Sestogusto è una delle pizzerie migliori della città (leggi la nostra recensione) e tra quelle più all’avanguardia in tutta Italia. Prete, che ha iniziato in provincia di Cuneo, con Saluzzo e Alba, è arrivato a Torino nel 2017, in via Mazzini, zona bene,  e già nel 2018 annunciava l’idea di allargarsi.

Lo ribadiva nel film Le mani in pasta del regista Marino Bronzino, dove è co-protagonista con il tristellato Enrico Crippa, il re del vino Bruno Ceretto, il patron di Fontanafredda Oscar Farinetti, Beppe Gallina, proprietario dell’omonima pescheria con cucina, il creatore di Cascina Badin Martino Patti e Anton Aaron Biondo videomaker appassionato di enogastronomia in forza proprio a Sestogusto.

Massimiliano Prete pizzeria Sestogusto Torino

Massimiliano Prete – foto Davide Dutto

Poi più di due anni fa, aveva adocchiato il posto: via Stampatori, quadrilatero romano, un locale ampio, ad angolo, che fino a pochissimo prima aveva ospitato la pizzeria Sicomoro. L’apertura è prevista tra qualche mese, il locale come si vede alle spalle di Prete nel video, è tutto da rifare. Un ampio spazio tutto vetri, all’angolo tra via Stampatori e via Barbaroux, che in questi mesi verrà arredato e personalizzato: oltre alle pizze gourmet e alla ricerca sugli impasti, Sestogusto spicca anche per lo stile e l’arredamento. Una zona ricca di fascino e storia, proprio accanto a Palazzo Scaglia di Verrua, uno dei più antichi palazzi cinquecenteschi ancora esistenti in Torino, caratterizzato dalla facciata tipicamente rinascimentale e a due passi dalla centralissima via Garibaldi.