Torino: macabra protesta di piazza delle Iene Vegane

Una donna sanguinante appesa a testa in giù e sgozzata da una mucca: ecco la protesta inscenata dalle Iene Vegane in piazza Castello a Torino.

protesta torino

Una macabra messa in scena è stata portata per protesta in piazza Castello a Torino dalle “Iene Vegane”, un gruppo di attivisti animalisti.

“Siamo un’ associazione di attivisti antispecisti che impegnano tempo ed energie per essere la voce di quelli che non hanno voce e vengono schiavizzati, manipolati, reclusi, mercificati, maltrattati, uccisi, senza alcuna pietà”, si legge nella presentazione delle Iene Vegane sulla loro pagina Facebook, dove è stato caricato un video della protesta di ieri in centro città. “La voce degli ultimi degli ultimi. Gli animali”.

Ma in cosa consisteva questa manifestazione che ha attirato tanto l’attenzione? Di certo, i passanti sono rimasti un po’ basiti quando l’hanno vista, se non altro per la crudezza dell’immagine inscenata in piazza in pieno giorno. Una donna, appesa a testa in giù, è apparsa cosparsa di sangue mentre un uomo con la testa di mucca mimava l’atto di ucciderla con una mannaia. Contemporaneamente altre due donne completamente ricoperte di “sangue” erano sdraiate per terra.

La performance di protesta voleva chiaramente ribaltare i ruoli fra uomo e animale, per porre un diverso punto di vista e supportare la scelta del veganesimo. Così anche i cartelli dei manifestanti, che recitavano “vegan for the humans” , “vegan for the animals” , “vegan for the planet”.

Potrebbe interessarti anche