Torino, sciopero dei dipendenti di un Carrefour per il freddo all’interno del negozio

I dipendenti del Carrefour a Moncalieri, vicino Torino, hanno organizzato uno sciopero per protestare contro le basse temperature del locale.

Nel Carrefour Porte di Moncalieri, all’interno della città metropolitana di Torino, la temperatura interna non supera da diversi giorni i 16 gradi: una situazione comprensibilmente frustrante per i dipendenti, che hanno dunque deciso di protestare con uno sciopero.

carrefour

Così, il 30 ottobre dalle 10 del mattino fino alle 11 i lavoratori hanno deciso di interrompere i propri compiti per tentare di far sentire la propria voce alla direzione. “Ieri sera c’erano 16 gradi in negozio” ha spiegato Luca Sanna della UILTuCS (il sindacato di categoria della UIL che rappresenta i lavoratori del terziario, turismo, commercio e servizi). ” Il problema al riscaldamento dura da diversi giorni e la situazione sta diventando insostenibile. I lavoratori non ce la fanno più a lavorare al freddo”.

E le lamentele arrivano anche dai clienti, evidentemente sorpresi dalle temperature così basse. Secondo quanto dichiarato dall’azienda si tratta di un problema all’impianto di riscaldamento, ma questo non basta a placare i sindacati: “Ci chiediamo come sia possibile lavorare in queste condizioni ad appena 15 giorni dall’accensione del riscaldamento. I controlli sull’impianto non andrebbero fatti prima dell’avvio della stagione fredda?”.