di Dissapore Dissapore 19 Febbraio 2021
carne scongelata

Cibo mal conservato per 33 kg sotto sequestro giudiziario e la proprietaria denunciata: è questo il risultato di un’ispezione effettuata mercoledì 17 febbraio dal Reparto Specialistico di Polizia Commerciale della Polizia Municipale in un ristorante cinese di via XX Settembre, pieno centro di Torino. Duplice il problema: alimenti congelati in maniera impropria e quindi in cattivo stato; alimenti comprati già congelati ma conservati male.

Scrivono i vigili urbani nella nota: “Durante il controllo gli agenti hanno trovato diversi alimenti – tra cui ravioli di gamberi, gelatina e tranci di vitello – in cattivo stato di conservazione, acquistati freschi e portati allo stato di congelazione senza l’utilizzo dell’abbattitore di temperatura. Invece altri prodotti – tra i quali polipi, calamari e anatre intere – sono stati acquistati congelati, privi di copertura o sacchetto idoneo alla congelazione”.

L’abbattitore per il corretto congelamento degli alimenti era presente nel locale, ma veniva usato in maniera non proprio ortodossa: era staccato dalla corrente, infilato in una nicchia del seminterrato dietro una pila di sedie, pieno di pacchi di zucchero. La titolare del locale – 46 anni, nazionalità cinese – è stata denunciata per somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione.

[Fonte: Torino Today]