di Manuela 19 Giugno 2020
torino

Nuova ordinanza anti movida a Torino, valevole per i prossimi due week-end e per la Festa di San Giovanni. Fra le indicazioni, stop alla vendita di alcolici dalle 21, anche per i distributori automatici (chissà se qualcuno farà ricorso al Tar come successo a Palermo? Riassunto: un imprenditore che gestisce i distributori automatici ha protestato per il divieto di utilizzo dei distributori automatici la sera e il Tar ha accolto il suo ricorso dandogli ragione).

Chiara Appendino, sindaco di Torino, ha da poco firmato l’ordinanza che regolerà la movida nei seguenti giorni:

  • sabato 20 giugno
  • martedì 23 giugno
  • mercoledì 24 giugno
  • venerdì 26 giugno
  • sabato 27 giugno

Questi i punti chiave dell’ordinanza:

  • chiusura dei locali e attività di vendita e consumo di cibi e bevande dalle ore 2 alle ore 6
  • divieto di vendita per asporto di alcolici e superalcolici dalle ore 21
  • divieto di vendita di bevande alcoliche da parte dei distributori automatici dalle ore 21 alle ore 6 del giorno dopo
  • obbligo di rispetto delle norme e prescrizioni igienico-sanitarie, dei protocolli, delle Linee guida nazionali e delle Linee di indirizzo per le riaprture delle Attività Economiche e Produttive presenti nel decreto del presidente della Regione Piemonte n. 68 del 13 giugno 2020

Nel caso di violazioni di quanto disposto nell’ordinanza, sono previste sanzioni economiche da 400 a 1.000 euro. A queste bisogna aggiungere anche sanzioni accessorie.