Torino, sushi bar risulta una lavanderia: qualcuno aggiorni quei cartelli

Insegne non aggiornate in San Salvario a Torino: tra la perplessità dei turisti e la rassegnazione degli abitanti

Sembra di essere in un mondo sottosopra nella Circoscrizione 8 di Torino. In zona infatti, come riporta ‘La Stampa‘, la maggior parte dei negozi ha cartelli sbagliati che indicano attività che non sono più quelle attuali. Il quotidiano fa riferimento agli ‘scudetti’, ovvero le targhe segnaletiche messe più di 15 anni fa nella circoscrizione amministrativa che ai tempi comprendeva San Salvario, Borgo Pilonetto e Borgo Po.

In San Salvario metà delle insegne è sbagliata e via Madama Cristina è il fulcro di questo caos. “Articoj për l’estética e për j cavej” (articoli per l’estetica e i capelli) sopra a un antiquario, una presunta lavanderia automatica dove invece c’è un sushi take-away. E così via. Gli abitanti, ormai abituati, ci ridono su, a differenza dei turisti che invece si trovano spaesati. Dietro a questa catena di sbagli c’è una spiegazione molto semplice: le targhe sono state messe tempo fa, e nessuno le ha più cambiate. Malgrado si parli di vie dove il ricambio di attività è piuttosto frequente.

[Fonte e foto: La Stampa]

Avatar Giulia Gagliano

16 Agosto 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento