di Patrizia Laquale 29 Aprile 2019

Il Ministero della salute, nell’apposita area dedicata ai richiami alimentari ha appena pubblicato il richiamo per rischio microbiologico del tramezzino al salmone e maionese commercializzato dal Penny Market.

Il richiamo, segnalato dagli operatori del settore alimentare, denominati come Osa del Penny Market s.r.l., è stato effettuato in quanto nei tramezzini in questione  è stata riscontrata la presenza di Listeria Monocytogenes rendendo  questi  microbiologicamente non conformi e dannosi per la salute.

Infatti, la Listeria Monocytogenes causa la listeriosi e, si può manifestare sia nella forme diarroica, più tipica delle tossinfezioni alimentari, che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione che nella forma più invasiva, che attraverso i tessuti intestinali e il flusso sanguigno si diffonde sviluppando forme più acute di sepsi, encefaliti e meningiti.
In questo caso, tra l’ingestione del cibo a rischio e la manifestazione dei sintomi possono passare anche periodi di tempo piuttosto consistenti, talvolta fino a 90 giorni.

Il tramezzino ritirato dal mercato, prodotto dal Laboratorio Gastronomico Due A.A. s.r.l. con marchio di riferimento del produttore IT 9-2907L CE riporta in confezione il lotto di produzione 9455 1 e 9455 2 e si specifica che il richiamo riguarda solo e solamente questi lotti e presente nei  Punti vendita delle seguenti regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Toscana, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Abruzzo e Marche.

Pertanto l’invito da parte dell’Osa e dallo stesso Ministero alla salute è quello di restituire il prodotto presso il punto vendita Penny Market in cui è stato acquistato.

La consegna, per sostituzione o per un eventuale rimborso spesa deve essere effettuata entro il 13 maggio 2019.

Gli operatori Osa, che hanno provveduto prontamente a segnalare il problema si scusano per il disagio arrecato a tutti i clienti del Penny Market.

[fonte: Salute.gov ]