di Manuela 26 Maggio 2020
bar

Ancora sanzioni da assembramenti: ad Arco, provincia di Trento, un bar affollato ha ricevuto una multa da 1.200 euro. I titolari erano già stati ammoniti nei giorni precedenti, ma non provvedendo a risolvere la situazione, sono stati sanzionati.

Qualche giorno fa il locale era stato sottoposto a controlli da parte delle forze dell’ordine: essendo troppo affollato, i Vigili avevano ammonito i gestori affinché intervenissero per evitare gli assembramenti. A quanto pare, però, i titolari hanno ignorato i richiami e i Vigili sono stati costretti ad intervenire con controlli specifici.

Per questo motivo, sono state comminate ben tre multe da 400 euro ciascuna per aver infranto le norme anti diffusione Coronavirus. Ma c’è di più: oltre alla multa, se il Commissariato del Governo lo riterrà opportuno, potrà anche decidere di procedere con ulteriori sanzioni e chiuderlo.

Tramite una nota la Polizia Locale dell’Alto Garda ha spiegato che quando si trovano di fronte a situazioni che superano il limite, ecco che scattano le sanzioni. In questo caso i gestori non hanno seguito le regole imposte a se stessi e alla gestione dei clienti. Per questi motivi, tutti i verbali sono stati inviati al Commissariato del Governo di Trento che potrà decidere o meno di chiudere temporaneamente l’attività.