di Manuela 9 Giugno 2020
ristorante affollato

I Carabinieri sono intervenuti in un pub di Trento e lo hanno fatto chiudere per tre giorni: un tavolo era troppo affollato. Alcuni clienti di questo locale della Val di Non, infatti, non rispettavano la distanza minima di sicurezza di almeno un metro prevista per legge.

A causa di un tavolo decisamente troppo affollato, i titolari di questo pub di Trento si sono visti recapitare una sanzione decisamente pesante. Mentre il locale era aperto, i Carabinieri sono entrati per fare tutti i controlli del caso, come sta avvenendo in questi giorni di riapertura dopo il lockdown. Quando sono arrivati di fronte a questo tavolino, si sono accorti che i clienti seduti a bere e a mangiare non rispettavano la distanza di sicurezza.

Non è stata fatta una multa ai clienti, bensì ai gestori. Spetta a loro controllare che tutto avvenga nel rispetto delle regole nel loro locale. E spetta sempre a loro vigilare affinché sia garantita la sicurezza per tutti quanti. In questo caso non hanno controllato ed è scattata la sanzione: non solo una multa, però, perché da regolamento è prevista anche la chiusura.

Gli agenti intervenuti nel pub di Trento hanno deciso, infatti, per la chiusura del pub: questa volta per tre giorni, ma la prossima volta potrebbero diventare 30, nel caso durante nuovi controlli si verificasse di nuovo la stessa situazione.

A darne l’annuncio lo stesso locale, che dalla pagina Facebook lancia un appello a tutti coloro che vogliono frequentare il loro locale: “Vorremmo cogliere l’occasione per ribadire ai nostri clienti che la distanza minima all’interno del Pub e nelle aree esterne deve essere rispettata come segnalato da noi e dalla cartellonistica COVID. Non possiamo fare altro. La prossima sanzione, se dovesse arrivare, significherebbe una chiusura di 30 giorni e una multa economica raddoppiata. Non possiamo permettere che ciò accada. Per favore, godiamoci le nostre serate rispettando la distanza minima richiesta”.

Il pub per disposizioni dei Carabinieri rimarrà chiuso fino a sabato. Sperando di non dover di nuovo chiudere a causa di comportamenti non idonei da parte dei propri clienti.