di Marco Locatelli 8 Aprile 2020
tripadvisor

Tripadvisor lancia un’iniziativa che permetterà ai suoi utenti di aiutare i ristoranti in questa fase particolarmente delicata. Come? L’idea è di spingere le persone ad acquistare già da subito buoni regalo o affidarsi a servizi di consegna a domicilio dei propri ristoranti preferiti.

I buoni regalo non sono altro che un modo per dare immediatamente ai ristoranti (sono 5 milioni su Tripadvisor) della liquidità che permetta loro di avere più ossigeno in vista della riapertura, come dei “micro prestiti che aiutano gli operatori a pagare l’affitto e gli impiegati e a sostenere altre spese fondamentali. La piattaforma sta rendendo più facile l’acquisto di buoni regalo e l’identificazione di ristoranti che sono aperti per asporto e consegna a domicilio”, si legge in una nota ufficiale di Tripadvisor.

Non solo: la piattaforma chiede agli utenti di approfittare di questa fase di “stand-by” per scrivere recensioni e creare guide sui propri ristoranti o bar preferiti per aiutarli ad incrementare il loro punteggio. Inoltre la Tripadvisor Foundation ha donato 1 milione di dollari per sostenere le organizzazioni che assistono le popolazioni nel mondo più vulnerabili in risposta al coronavirus.

“TripAdvisor è sempre stata una piattaforma dove le persone aiutano altre persone condividendo le loro esperienze in modo che gli altri ne possano beneficiare – commenta Lindsay Nelson, chief experience e brand officer – Piccole azioni come acquistare un buono regalo, ordinare pasti a domicilio o scrivere una recensione possono fare la differenza. E oggi abbiamo più che mai bisogno gli uni degli altri”.