Truccare gli occhi a forma di tacos: il solo trend di bellezza che conta

Dai, su, dite la verità: non vedevate l’ora di provare il nuovo, affascinante trucco per occhi che in pochi secondi trasforma le vostre palpebre in succulenti tacos e la vostra arcata sopraccigliare in una tavolozza di ripieni multicolori dove insalata, pomodorini e fette di salame piccante si materializzano  proprio sotto la linea delle sopracciglia.

Solo poche, irriducibili retrograde possono infatti immaginare di utilizzare ancora mascara, eyeliner e ombretti per aggiungere sex appeal agli occhi, mentre la moda imperante esige ormai di  trasformare la nostra pelle in una sorta di installazione artistica piazzata nel bel mezzo del viso.

Peccato non mangiarli: tutto quello che c’è da sapere sui tacos.

Tacos e food truck: identikit del mangiatore contemporaneo.

Il taco-makeup  è l’ultima moda in fatto di bellezza, che spopola su Instagram, e più in generale sui socia, dove orde di artisti del make up si dilettano ad addobbare le palpebre delle loro fortunate clienti a foggia di succulenta piada messicana.

Ecco qui, quindi, alcuni esempi delle più più riuscite, azzeccate  e soprattutto – pare-  più facilmente replicabili installazioni palpebrali a guisa di tacos, da fare tranquillamente a casa propria, con una semplice trousse di ombretti e un eyelilner.

Non aspettavamo di meglio, giusto?

Ad esempio c’è la palpebra-taco di Marya, un bel fagottino di pasta da cui debordano pomodorini, senape e insalata, per un mix di colori nelle tinte del rosso, giallo e verde.

Ancora meglio è il make up di Pirroquin, dove la perfezione dell’insalata verde spadroneggia bilanciata dalle sopracciglia rosse che fanno grazioso pendant con labbra e capelli, di un inedito color gelsomino.

Un po’ più sobria Randimann, il cui taco ricorda più uno sfregio modello Scarface applicato alla palpebra, e dove il mix di pailette viola porta il tocco di golosità che tutti noi ci aspettiamo da un taco.

Ma come resistere al taco di Girlindigo, che è riuscita a insierire, nella propria piadina palpebrale, persino un cagnolino che ci guarda con i grandi occhi dalle palpebre multicolore? Il massimo del bon ton e della raffinatezza.

[Crediti | Link: Eater]

Cinzia Alfè Cinzia Alfè

8 settembre 2017

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. wana58 ha detto:

    Ma sapete che è proprio una bella idea?…propongo che dopo i tacos sulle palpebre l’idea venga estesa anche alle borse sotto gli occhi…: si prestano a disegnare dei bei calamari ripieni.

«