di Marco Locatelli 17 Marzo 2021

Turismo Covid-free al centro dell’incontro fra il leader della Lega Matteo Salvini e il ministro del Turismo Massimo Garavaglia, in vista della stagione estiva. Il governo è al lavoro per incentivare il settore turismo, tra i più colpiti dalla pandemia, con un piano ad hoc che mette sul piatto 600 milioni di euro di rimborsi da erogare il prima possibile.

Messi sotto la lente di ingrandimento, oltre alle prospettive turistiche in vista dell’estate, anche il tema dei grandi eventi, fiere internazionali, congressi e figure professionali messe letteralmente in ginocchio come tour operator e agenzie di viaggio, maestri di sci, organizzatori di eventi.

Durante l’incontro è stato posto l’accento anche sul tema della direttiva Bolkestein,  secondo la quale gli spazi occupati da ambulanti e stabilimenti dovrebbero essere messi a gara, a livello europeo, al momento della scadenza della concessione.

Secondo Matteo Salvini, come già evidenziato con un suo tweet ieri sera, “la direttiva Bolkestein va superata, archiviata, cancellata. Le spiagge, le piazze e i mercati italiani sono una ricchezza nazionale e non sono in svendita”.

1